Nuova nomina al coordinamento della Casa Residenza Anziani - Comune di San Secondo Parmense (PR)

archivio notizie - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Nuova nomina al coordinamento della Casa Residenza Anziani

 
Nuova nomina al coordinamento della Casa Residenza Anziani

Michela De Pau è la nuova coordinatrice della Casa Residenza Anziani “Tommasina Sbruzzi” di San Secondo. Dopo la sua precedente esperienza come infermiera nella stessa struttura, la De Pau è stata chiamata a ricoprire questo nuovo incarico al posto di Federica Rivaroli, che nel frattempo ha assunto un nuovo ruolo nella segreteria del servizio sociale di ASP Distretto di Fidenza.

🗣 LE PAROLE DEL VICE SINDACO Ketty Pellegrini:

. «Mi auspico di poter collaborare insieme per il benessere degli anziani sia all’interno della struttura che all’esterno, contribuendo così ad aiutare la comunità».

🗣 LE PAROLE DEL PRESIDENTE Massimiliano Franzoni:

. «Questo passaggio di consegne si inserisce all’interno del lavoro di rinnovamento delle Case Residenza Anziani il cui obiettivo è evolvere, andato avanti nonostante questo anno difficile. Stare fermi ad aspettare è infatti una mentalità perdente. La nomina della De Pau, che ha una formazione infermieristica, va poi nell’ottica di andare sempre più verso un servizio a forte valenza sanitaria che ci vede già in prima linea in questo senso. In Regione si sta ragionando di rinnovare la legge sull’accreditamento delle strutture socio-sanitario e si parla di struttura a forte vocazione sanitaria e altre strutture a valenza maggiormente sociale. Noi siamo pronti e auspichiamo l’apertura di un dialogo con la Regione a tutti i livelli che tenga conto delle diversità dei territori. Noi stiamo già lavorando per mettere in campo altri progetti e lo possiamo fare perché l’azienda è sana e il nostro bilancio è in utile».

🗣 LE PAROLE DEL DIRETTORE. Elena Cagliari. «Con la nomina di De Pau prosegue il processo di riorganizzazione iniziato anni fa e che stiamo portando avanti con i tempi giusti – ha sottolineato il Direttore di ASP Elena Cagliari –. Nel farlo, oltre alle competenze, abbiamo cercato di selezionare le persone anche in base alle cosiddette “soft skill” che oggi rappresentano un aspetto imprescindibile».


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (197 valutazioni)