Emergenza "Coronavirus COVID 19" - - Comune di San Secondo Parmense (PR)

archivio notizie - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Emergenza "Coronavirus COVID 19" -

 

Giovedi 5 marzo 2020

 

NUOVO DECRETO ANTIVIRUS
SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO


ECCO COSA FUNZIONA . E COSA NO

 

Il Governo ha emanato ieri un decreto che prolunga in Emilia-Romagna (e applica per la prima volta in tutt’Italia) lo stop delle Università e delle scuole di ogni ordine e grado fino al 15 marzo compreso.
Deciso lo stop per un mese (fino al 3 aprile) di eventi e manifestazioni di qualsiasi natura e in ogni luogo (pubblico e privato) che possono rappresentare un rischio di infezione per troppa presenza di pubblico e impossibilità di garantire la distanza di sicurezza di 1 metro.
Le misure del decreto di oggi si integrano con le disposizioni decise domenica scorsa.
Ci sono infine importanti novità per gli anziani (dai 65 anni in su): è espressa la raccomandazione di non uscire di casa fino al 3 aprile se non per stretta necessità.

 

COSA E’ SOSPESO

Le scuole di ogni ordine e grado
Gli asili
L’Università
L’università per anziani
I corsi professionali
Cinema, teatri, discoteche/sale da ballo.
Trasferte di tifosi in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna e nelle province di Pesaro-Urbino e Savona
Musei e luoghi culturali A MENO CHE ASSICURINO:
Fruizione contingentata / no assembramenti di persone (numero limitato di utenti) tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico
il rispetto della distanza di almeno un metro tra visitatori

Viaggi di istruzione
Scambi e gemellaggi
Visite guidate programmate dalle scuole
I congressi, le riunioni e i meeting e gli eventi sociali che coinvolgono il personale medico e di pubblica utilità (compresi i Comuni)
Rinviati a dopo il 15 marzo tutti gli altri convegni e congressi
manifestazioni ed eventi di ogni natura, in luogo pubblico e privato, che comportano un affollamento tale da far mancare il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro
gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato

 

COSA FUNZIONA

Ristoranti, bar e pub A CONDIZIONE CHE:
il servizio sia fatto solo per i posti a sedere
i clienti siano nelle condizioni di stare a distanza di almeno un metro tra loro (la distanza di un braccio steso)

Tutte le altri attività commerciali A CONDIZIONE CHE:
Consentano accesso ai locali Fruizione contingentata / no assembramenti di persone (cioè numero limitato di utenti dentro agli spazi) tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico
Mantengano la distanza di un metro tra visitatori

Mercati ordinari
Luoghi di culto A CONDIZIONE CHE:
Evitino assembramenti di persone tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti ai frequentatori
Mantengano la distanza di un metro tra frequentatori

Musei e luoghi culturali SOLO A CONDIZIONE CHE assicurino
Pubblico contingentato / No assembramento di persone (sulla base della dimensione e delle caratteristiche di locali aperti al pubblico)
il mantenimento di 1 metro di distanza tra i visitatori

Eventi e competizioni sportive e le sedute di allenamento DEGLI ATLETI AGONISTI in impianti sportivi utilizzati a PORTE CHIUSE e COMUNQUE OCCORRE CHE
Associazioni e società sportive con i loro medici facciano controlli per contenere la diffusione del virus tra atleti, tecnici, dirigenti e accompagnatori

Lo sport di base e le attività motorie ALL’APERTO O ALL’INTERNO di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo SOLO SE:
è possibile mantenere in ogni contatto sociale la distanza di 1 metro

Le attività formative a DISTANZA

 

🙌OBBLIGHI🙌

La riammissione a scuola e nei servizi educativi (nidi e materne) per assenze dovute a MALATTIE INFETTIVE per più di 5 GIORNI richiede il certificato medico
chi accompagna un paziente al PRONTO SOCCORSO, in ACCETTAZIONE, nei dipartimenti EMERGENZE non può stare nelle sale d’attesa (salvo altre indicazioni del personale sanitario)
L’afflusso di PARENTI e VISITATORI presso case protette, strutture di ospitalità e lungo degenza, strutture per anziani autosufficienti e non, è limitato ai casi decisi dalla Direzione sanitaria della struttura

Chi è stato in Cina o nei comuni lombardi e veneti di:
📍Bertonico
📍Casalpusterlengo
📍Castiglione d’Adda
📍Codogno
📍Fombio
📍Maleo
📍San Fiorano
📍Somaglia
📍Terranova dei Passerini
📍
deve avvisare il suo medico di famiglia/pediatra E chiamare il numero Ausl Parma 3396862220

 

RACCOMANDAZIONI

🔶I dirigenti scolastici per tutta la durata di sospensione delle scuole attivano didattica a distanza (sentito il collegio docenti)

🔶il lavoro agile (smart working, telelavoro ecc.) può essere applicato fino al 31 luglio 2020 dai datori di lavoro a OGNI RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO ANCHE IN ASSENZA DEGLI ACCORDI INDIVIDUALI.

🔶Ad Associazioni (culturali e sportive), Comuni e gli altri enti territoriali (Provincia e Regione) è raccomandato di promuovere attività ricreative individuali all’aperto ma senza creare assembramenti oppure presso il domicilio degli interessati

 

PRINCIPALI MISURE DI PREVENZIONE

📣🆘EVITARE abbracci, strette di mano e contatti fisici diretti con ogni persona
📣🆘Raccomandazione per chi ha dai 65 anni in su, persone affette da PATOLOGIE CRONICHE, IMMUNODEPRESSI di:
evitare di uscire di casa se non per STRETTA NECESSITA’
evitare comunque luoghi affollati dove non si può mantenere la distanza di sicurezza di 1 metro

📣🆘Esposizione delle misure di prevenzione igienico-sanitarie negli ambienti di maggior transito e affollamento in:
nidi e materne
Scuole di ogni ordine e grado
Università
negli uffici delle Amministrazioni pubbliche

📣🆘Liquidi disinfettanti per le mani:
nelle pubbliche amministrazioni
nelle aree di accesso alle strutture sanitarie (ambulatori, ospedali ecc.)
in tutti i locali aperti al pubblico (compresi negozi e pubblici esercizi)
Sanificazione dei mezzi pubblici (a cura delle aziende del trasporto pubblico)

 

 

Martedi 3 marzo 2020

SI INFORMA CHE GLI UFFICI COMUNALI SONO REGOLARMENTE APERTI

 

In via precauzionale, ed in considerazione del rischio epidemiologico in atto, al fine di contenere la diffusione del virus covid-2019, s’invitano tutti gli utenti a seguire le seguenti indicazioni fornite dal ministero della salute.

  • Lavarsi spesso le mani
  • Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • Non toccarti occhi, naso o bocca con le mani
  • Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
  • Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  • Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate;
  • Contatta il medico di medicina generale o 118 o i numeri già comunicati se hai febbre o tosse e pensi di poter essere contagiato

 

Al fine di evitare sovraffollamenti si invitano i cittadini a recarsi presso gli Uffici Comunali solo per pratiche urgenti e non rinviabili.

Nella giornata di

MERCOLEDI 4 MARZO 2020

saranno aperti gli sportelli IREN – EMILIAMBIENTE e CIAC

Si raccomanda di osservare le misure già indicate dal Ministero della Salute e di evitare il sovraffollamento dei locali, assicurando la frequente areazione degli stessi, di utilizzare, ove esistenti, gli sportelli con vetro di protezione o in alternativa mantenere un’adeguata distanza, di almeno di 1.5 metri, tra operatore e utente

 

L’ afflusso dell’utenza nei locali dove si erogano servizi di sportello viene regolato come segue: ACCESSO DI UNA PERSONA PER VOLTA

 

                                                                  °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Lunedi 2 marzo 2020

 

⚠️ CORONAVIRUS, ecco il contenuto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri:

La mappa dei SERVIZI APERTI e quelli CHIUSI A SAN SECONDO PARMENSE fino all’8 MARZO

COSA E’ SOSPESO
Scuole di ogni ordine e grado
Asili nido
Università
Università della terza età
Corsi professionali
Viaggi di istruzione (in Italia e all’estero)
Cinema, teatri, discoteche/sale da ballo.
Tutte le GRANDI manifestazioni e tutti i GRANDI eventi organizzati in luogo pubblico e privato (compresi gli eventi culturali, sportivi e religiosi) anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico.
Trasferte di tifosi in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna e nelle province di Pesaro-Urbino e Savona
Concorsi pubblici e privati
Musei e luoghi culturali A MENO CHE ASSICURINO:
Fruizione contingentata / no assembramenti di persone
(numero limitato di utenti) tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico
il rispetto della distanza di almeno un metro tra visitatori

COSA FUNZIONA

Ristoranti, bar e pub A CONDIZIONE CHE:
il servizio sia fatto solo per i posti a sedere
i clienti siano nelle condizioni di stare a distanza di almeno un metro tra loro (la distanza di un braccio steso)

Tutte le altri attività commerciali A CONDIZIONE CHE:
Consentano accesso ai locali Fruizione contingentata / no assembramenti di persone (cioè numero limitato di utenti dentro agli spazi) tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico
Mantengano la distanza di un metro tra visitatori

Eventi e competizioni sportive DI ROUTINE di ogni ordine e disciplina in luoghi pubblici o privati + sedute di allenamento in impianti sportivi A PORTE CHIUSE
Mercati ordinari
Luoghi di culto A CONDIZIONE CHE:
Evitino assembramenti di persone tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi
Mantengano la distanza di un metro tra frequentatori

Musei e luoghi culturali SOLO A CONDIZIONE CHE assicurino
Pubblico contingentato / No assembramento di persone (sulla base della dimensione e delle caratteristiche di locali aperti al pubblico)
il mantenimento di 1 metro di distanza tra i visitatori

Visite alle aree di degenza della “Casa della Salute di San Secondo” MA SOLO CON ACCESSO LIMITATO DI VISITATORI (una persona al giorno per ogni paziente)

Visite alla Casa protetta “Tommasina Sbruzzi” MA SOLO CON RIGOROSA LIMITAZIONE DELL’ACCESSO DEI VISITATORI

🙌IN EVIDENZA🙌

🔸Privilegiare per incontri e riunioni collegamenti da remoto (cioè: senza presenza fisica, usando telefono, videoconferenze, call ecc.)

🔸Chi è stato in Cina o nei comuni lombardi e veneti di
📍Bertonico
📍Casalpusterlengo
📍Castiglione D’Adda
📍Codogno
📍Fombio
📍Maleo
📍San Fiorano
📍Somaglia
📍Terranova dei Passerini
📍

deve avvisare il suo medico di famiglia/pediatra E chiamare il numero Ausl Parma 3396862220

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

CORONAVIRUS, DUE NUOVI NUMERI AUSL
 

Azienda Usl di Parma da oggi ha attivato due nuovi numeri molto utili:

 

1⃣UN NUMERO INFORMATIVO: 0521 396436 (per avere informazioni in generale sul virus, i sintomi e le precauzioni per contrastare la diffusione)

 

2⃣UN NUMERO PER SEGNALARE al Dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl provenienze, se si è sostato e transitato dalle zone dell’epidemia in Italia e all’estero nelle ultime due settimane.
E’ un numero molto importante:
339 6862220

 

 

🙌LA RACCOMANDAZIONE DI AUSL 🙌

Si raccomanda vivamente di NON USARE QUESTO SECONDO NUMERO PER CHIEDERE INFORMAZIONI O ALTRI MOTIVI, ma solo per le segnalazioni descritte.
Questi due nuovi numeri si aggiungono al numero verde 800 033 033 messo a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna per informazioni da lunedì a venerdì dalle 8,30 alle 18 e il sabato dalle 8,30 alle 13,30.

 

********************

Martedi  25 febbraio 2020

 

A seguito del vertice convocato lunedi pomeriggio  in Prefettura con tutti i Sindaci della provincia di Parma e i vertici delle Istituzioni sanitarie, cui ho preso parte con all’ordine del giorno i chiarimenti operativi in merito all’applicazione dell’ordinanza con cui domenica scorsa Regione e Ministero hanno disposto la chiusura delle scuole e di altri SERVIZI FINO AL 1° MARZO si forniscono i seguenti chiarimenti

Questa la mappa aggiornata di cosa può funzionare e cosa no:

 

COSA E’ CHIUSO
Scuole di ogni ordine e grado
Asili nido
Università della terza età
Musei e luoghi di cultura
Viaggi di istruzione (in Italia e all’estero)
Cinema
Musei
Discoteche/sale da ballo
Teatro

 

COSA E’ VIETATO
Manifestazioni
Fiere
Sagre
Concerti
Eventi sportivi che prevedano la presenza di pubblico (campionati, tornei e competizioni di ogni categoria e di ogni disciplina)
Attività di spettacolo (rappresentazioni teatrali, cinematografiche, musicali)
Corsi professionali
Le attività di formazione ad un gruppo classe

 

COSA FUNZIONA
 Corsi di varia natura e allenamenti sportivi
la Biblioteca comunale
i luoghi sedi di corsi (centri linguistici, centri musicali e scuole guida)
gli impianti sportivi (centri sportivi, palestre pubbliche e private, piscine pubbliche e private, campi da gioco, ecc.)
tutte le strutture che non prevedono aggregazioni di pubblico (quindi che lavorano a porte chiuse) o eccezionali concentrazioni di persone
tutte le attività economiche, agricole, produttive, commerciali, di servizio e ricettive
i pubblici esercizi e le mense (tranne le mense e gli esercizi a servizio di spettacoli, fiere, mercati straordinari, meeting, sfilate, convegni ecc.)
le attività di guide e accompagnatori turistici
i corsi aziendali (ma senza “significative concentrazioni di persone”)
i normali mercati settimanali
 Centri diurni per anziani e disabili
le celebrazioni dei matrimoni e delle esequie civili e religiose (qui fanno fede le disposizioni della Diocesi di Parma

I centri di aggregazione sociale (circoli ricreativi, centri sociali, centri giovani, centri anziani, orti urbani ecc.) che svolgano solo attività ordinaria
i servizi per il lavoro erogati ad una sola persona (quali i colloqui di orientamento)

 

 

Lunedi 24 febbraio 2020

Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

 

Ordinanza Ministero della Salute n.1/2020

Riepilogo delle misure igieniche di prevenzione per le malattie a diffusione respiratoria

  • Lavarsi spesso le mani: a tal proposito si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
  • Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  • Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  • Pulire le superfici con disinfettanti a base di coloro o alcool;
  • Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate;
  • Considerare che i prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi;
  • Considerare che gli animali da compagnia non diffondono il Coronavirus COVID 19;
  • Evitare tutti i contatti ravvicinati;
  • Ricordare che i cittadini che presentino evidenti condizioni sintomatiche ascrivibili a patologie respiratorie, fra cui rientra il Coronavirus CODIV 19, possono contattare il numero 1500, il proprio medico di base e le ASL di riferimento ovvero, solo in caso di reale urgenza, il numero 112 e che si devono evitare accessi impropri al pronto soccorso.

Per approfondire

 

http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (176 valutazioni)