Bonus tariffa sociale - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Organizzazione Uffici Comunali | Servizi Generali - Istituzionali | Servizi Sociali - Scuola - cultura - turismo | Bonus tariffa sociale - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Bonus tariffa sociale

Per la fornitura di energia elettrica e gas

 

BONUS GAS

è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e alle famiglie numerose.

Il Bonus è stato introdotto dal Governo e reso operativo dalla delibera ARG/gas 88-09 dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

Hanno diritto a usufruire dell’agevolazione quei clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale.

È stata stipulata, anche per l'anno 2017 apposita convenzione con i CAAF CGIL – CISL e UIL per la presentazione della domanda da parte dei cittadini residenti in possesso dei requisiti.

Chi ha diritto

Il Bonus può essere richiesto da tutti i clienti domestici residenti che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, se in presenza di un indicatore ISEE:

•    non superiore a € 8.107,50

•    non superiore a € 20.000 per le famiglie numerose (con più di 4 figli a carico).

http://www.bonusenergia.anci.it/?q=Bonus-Gas

BONUS ELETTRICO 

È l’agevolazione che riduce la spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica. Introdotto dal Governo con DM 28/12/2007, il Bonus è stato pensato per garantire un risparmio sulla spesa annua per l’energia elettrica.

Anche per l'anno 2017 tutti i cittadini residenti possono richiedere il Bonus Sociale per l’energia elettrica presentando domanda e relativa documentazione ai CAAF convenzionati CGIL – CISL – UIL  con il Comune.

Possono accedere al Bonus Elettrico tutti i Cittadini clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW, in condizioni di:

  • disagio economico, con ISEE uguale o inferiore a € 8.107,50 o ISEE uguale o inferiore a € 20.000,00 per le famiglie con 4 o più figli a carico;
  • disagio fisico, con uno dei componenti il nucleo familiare in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo delle apparecchiature elettromedicali necessarie per la loro esistenza in vita. I cittadini clienti domestici disagiati devono essere in possesso di un certificato ASL che attesti:
    • la necessità di utilizzare tali apparecchiature;
    • il tipo di apparecchiatura utilizzata;
    • l'indirizzo presso il quale l'apparecchiatura è installata;
    • la data a partire dalla quale il Cittadino utilizza l'apparecchiatura.

http://www.bonusenergia.anci.it/?q=Bonus-Elettrico

I bonus sono cumulabili.

Per informazioni

UFFICIO SERVIZI SOCIALI

nei giorni di lunedi, mercoledì e giovedi dalle ore 8.30 alle ore 12.30

Tel.  0521 377323 – 377317

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (291 valutazioni)