TARI

Tassa sui rifiuti

CHE COS’È         

Si tratta della tassa rifiutidovuta in relazione all'obbligo di contribuirealla copertura del costo del servizio, in ragione del possesso di immobili che siano suscettibili di produrre rifiuti. La disciplina generale della TARI è dettata dalla legge 147/2013 (commi 641 e seguenti).

 

CHI PAGA

Le persone fisiche o giuridiche che possiedono, occupano o detengono a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualunque uso adibiti

 

RIDUZIONI        

  1. Tariffa al 40% per le utenze domestichesite nelle zone dove non è attiva la raccolta porta a porta, quando il cassonetto più vicino dista più di 500 metri lineari dal confine della proprietà A DECORRERE DALLA DATA DELLA RICHIESTA
  2. Tariffa ridotta del 30 % per le utenze domestiche non stabilmente attive, cioè utilizzate fino a un massimo di 183 giorni all’anno DEBITAMENTE DICHIARATE E DOCUMENTATE
  3. Tariffa ridotta del 30 % della parte variabile per LA PARTE ABITATIVA della costruzione rurale abitata dal agricoltore o coltivatore diretto IN ABBINAMENTO A CONCIMAIA ATTIVA
  4. Tariffa ridotta del 30 % per le utenze non domestiche non stabilmente attive, cioè ai locali diversi dalle abitazioni utilizzate fino a un massimo di 183 giorni all’anno DEBITAMENTE DICHIARATE E DOCUMENTATE

TUTTE LE RIDUZIONI SI APPLICANO DALLA DATA DELLA COMUNICAZIONE (ATTIVAZIONE O VARIAZIONE) che deve effettuarsi entro 60 giorni dal verificarsi dal fatto che determina la riduzione o l’agevolazione.

 

AGEVOLAZIONI

  1. COMPOSTAGGIO DOMESTICO tariffa ridotta del 20% della quota variabile. L’istanza deve essere presentata entro il 20/12 dell’anno precedente
  2. Lo smaltimento dei rifiuti di particolari tipologie mediante conferimento al Centro di Raccolta fino al un massimo del 30% della quota variabile
  3. Famiglie con soggetti che utilizzano presidi medico-sanitari       non addebito degli svuotamenti eccedenti il minimo previsto
  4. Famiglie con minori di età inferiore a 30 mesi    non addebito degli svuotamenti eccedenti il minimo previsto
  5. Avvio a riciclo dei rifiuti speciali prodotti              riduzione proporzionale fino a un massimo del 30% della quota variabile              lo smaltimento deve essere debitamente provato e la richiesta di riduzione deve farsi annualmente entro il 20/01

 

QUANDO

L'imposta si paga in due rate, il 16 LUGLIO (ACCONTO) e il 16 DICEMBRE 2017 (SALDO)

 

COME SI PAGA

Utilizzando il modello F24 http://www.amministrazionicomunali.it/modello_f24/modello_f24_online.php

codice ente        I153

codice tributo https://www1.agenziaentrate.gov.it/documentazione/versamenti/codici/ricerca/Ricorrenti.php

 

REGOLAMENTO LINK http://www1.finanze.gov.it/dipartimentopolitichefiscali/fiscalitalocale/tributi_locali/dati/2014/6440_CIMUNIC-08pr14i153d.pdf

TARIFFE LINK Delibera di Consiglio Comunale n. 3/2017 http://www1.finanze.gov.it/dipartimentopolitichefiscali/fiscalitalocale/tributi_locali/dati/2017/13958_DIMUNIC-08pr17i153d.pdf

IREN http://www.irenambiente.it/attivita.php?id=247